Coordinatori ecclesiastici nazionali AIAP

L’Associazione Italiana Amici del Presepio si avvale per la formazione e la guida spirituale dei propri soci di un Coordinatore Ecclesiastico Nazionale, nominato con decreto del Vicario di S.S. il Papa per la Città di Roma

> Padre Giuseppe Cellucci, O.M.I.

Coordinatore Ecclesiastico Nazionale AIAP dal 2006

Padre Giuseppe Cellucci - Amici del PresepioÈ nato in Atessa (provincia e Diocesi di Chieti). E’ entrato nella Congregazione dei Missionari Oblati di Maria Immacolata (O.M.I.), dopo gli studi di Scuola Media e Ginnasiale, svolti sempre presso lo stesso Istituto, emettendo i primi voti il 15 settembre del 1966, al termine del previsto anno di Noviziato.

Ha condotto gli studi di Filosofia e Teologia di Baccalaureato presso la Federazione degli Istituti Studi Teologici (F.I.S.T.) nella città di Torino.
E’ stato ordinato sacerdote l’8 aprile del 1972, dall’allora vescovo di Chieti S.E. Vincenzo Fagiolo.
Ha svolti i primi anni del suo ministero sacerdotale missionario con i giovani del Centro Giovanile di Marino Laziale (1972-1977). Dal 1977 si è inserito nell’attività della missione ad gentes: prima svolgendo svariati ruoli nel Segretariato Missionario O.M.I., e poi collaborando con l’Ufficio Missionario della diocesi di Roma (1977-1981).
Nel 1981 ha seguito corsi di Formazione alla Comunicazione Audiovisiva e la Fede presso il Centro Internazionale ed Ecumenico CREC-AVEX, diretto da P. Pierre Babin, nella città di Lione (Francia) e nel 1983 ha frequentato lo SPICS, scuola internazionale di formazione per la Comunicazione Sociale organizzata dai Padri Paolini in Roma.
L’attività principale del suo ministero di missionario oblato, Padre Cellucci l’ha svolta nelle missioni popolari, trovando per questa, quasi ogni anno, tempo per un impegno diretto.
Dal gennaio 1985 al dicembre 2002 ha svolto attività di ruolo specifico presso la Direzione Nazionale delle Pontificie Opere Missionarie (PP.OO.MM.) nel Servizio Audiovisivi. In questa attività ha seguito, e curato personalmente, la pubblicazione e l’edizione di numerosi e svariati sussidi audiovisivi, come posters, quaderni con diapositive e schede di riflessione, audiocassette, videocassette. Tutta produzione messa poi in circolazione e a disposizione degli uffici Missionari Diocesani della Chiesa Italiana, e di cui ha curato direttamente la diffusione.
Nel 1985 ha iniziato una fattiva collaborazione con Radio Vaticana,  in particolare con il programma italiano “Orizzonti Cristiani”, e dal 1990 è nel gruppo dei sacerdoti chiamati a celebrare la Santa Messa, che viene trasmessa in diretta ogni domenica mattina.
Dal gennaio 2004 è stato impegnato direttamente in una pubblicazione della Congregazione O.M.I., la rivista Missioni OMI, dove ha svolto compiti di capo-redattore, pubblicista, responsabile reparto foto, composizione fotografica, rapporti con la tipografia, archivista.
Nel settembre 2004 è stato nominato dal Vicario di Roma Cappellano per la Pastorale Universitaria di Roma nelle Facoltà di Sociologia, Scienza della Comunicazione, Scienze dell’Informazione e Studi Orientali presso l’Università La Sapienza.
Il 20 marzo 2006 è stato nominato dal Vicario di Roma, S.E. Card. Camillo Ruini, Coordinatore Ecclesiastico Nazionale dell’Associazione Italiana Amici del Presepio, incarico che ricopre a tutt’oggi, con compiti di formazione e guida spirituale dei Soci.
A lui è affidata la scelta del tema del Convegno annuale e le relative meditazioni su questi temi, alcune di esse, svolte nei vari Convegni, sono state riunite in un volume pubblicato in occasione del Convegno Nazionale AIAP di Atessa nel 2011.

> Padre Antonio Votta, T.O.R.

Assistente Ecclesiastico AIAP dal 2001 al 2006

Padre Antonio Votta - Amici del PresepioE’ diventato Assistente Ecclesiastico dell’Associazione il 21 maggio 2001, con nomina di S.E. Card. Camillo Ruini, Vicario di Roma. Nato a Villa Literno (CE), ed entrato ragazzo nel Seminario francescano del Terzo Ordine Regolare di Massa Martana (PG), è stato ordinato sacerdote nel 1975, nella Diocesi di Aversa. Dal 1976 ad oggi ha ricoperto vari uffici nella Provincia Religiosa di S. Francesco. Fino al giugno 2003 è stato Rettore della Chiesa dei Ss. Quirico e Giulitta, a Roma, presso cui ha sede la nostra Associazione. Nominato Parroco della Chiesa di S. Achille, sempre a Roma, dovette rassegnare le dimissioni da Assistente Ecclesiastico, nel 2006, per assolvere al meglio al nuovo compito pastorale. Attualmente è nuovamente Rettore della Chiesa dei Ss. Quirico e Giulitta e continua la sua collaborazione con l’Associazione, a cui non ha mai fatto venire meno la sua amicizia.

“Lo spirito del fondatore, il Prof. Angelo Stefanucci, dal 1953 non ha cessato di sostenere e animare l’Associazione, che conta tanti Amici.
Punto focale e centro gravitazionale della stessa è uno dei Misteri fondamentali del Cristianesimo: la Natività di Gesù, nelle varie espressioni sceniche presepiali, che suscitano nel cuore del popolo il desiderio di Dio, nella tenerezza e nel calore familiare della Capanna di Betlemme.
L’Associazione è una grande comunità, perché ha una missione da compiere: portare tutti alla Pace e guidare gli uomini alla stessa Luce divina che guidò i Magi a scoprire e adorare il Messia”.

> Mons. Romualdo Pasquarelli

Assistente Ecclesiastico AIAP dal 1978 al 2001 

Monsignor Romualdo Pasquarelli - Amici del PresepioNato a Paderno Ponchielli (CR), trascorse poi a Roma quasi tutta la sua vita. Ordinato sacerdote nel 1962, si occupò, in qualità di vice Parroco, dei gruppi giovanili, per poi passare ad importanti incarichi presso il Vicariato di Roma. Con la nomina da parte di S.E. Card. Ugo Poletti, Vicario di Roma e Presidente Onorario dell’Associazione, avvenuta il 28 dicembre 1978, divenne Assistente Ecclesiastico AIAP, assolvendo tale missione fino alla sua scomparsa, avvenuta prematuramente nel 2001, quando, da poco in pensione, prestava servizio pastorale presso un istituto per l’handicap mentale in Liguria.

“Dite a un ragazzino: Tieni, guarda che bello Gesù Bambino! E magari, tra novant’anni, quell’ex ragazzino, anche se avesse fatto la vita di Giuda, si ricorderà di quel tizio buffo che gli fece conoscere il Bambinello Gesù, quel Bambinello Gesù che sarà là, alla fine della vita di quell’uomo, con le braccine aperte e con quelle braccine aperte lo prenderà. E perché lo prenderà? Per “colpa” dell’Amico del Presepio!”.

> Mons. Daniele Longhi

Assistente Ecclesiastico AIAP dal 1967 al 1978

Monsignor Daniele Longhi - Amici del PresepioPrimo Assistente Ecclesiastico dell’Associazione. Consacrato sacerdote nell’Arcidiocesi di Trento nel 1940, ha svolto per molti anni opera pastorale nel mondo operario, prima a Trento e Bolzano, quindi a Roma, dove fu cappellano capo dell’ O.N.A.R.M.O. e primo cerimoniere nella Basilica di S. Maria Maggiore. Nominato Consulente Ecclesiastico AIAP nel 1967, da S.E. il Card. Luigi Traglia, Vicario di Roma. Assolse l’incarico fino al 1978, quando prese possesso del nuovo titolo di Delegato Vescovile presso la Parrocchia Arcipretale Maria SS.ma Assunta di Pedemonte (VI).

“Angelo Stefanucci mi portò il Rescritto di nomina a Consulente Ecclesiastico dell’Associazione mentre mi accingevo a celebrare la S. Messa di Natale, alla quale il Presidente assistette. Tornando in sacrestia, Angelo si avvide che avevo posto quel documento sopra il Calice, perché Cristo, che rinasceva misteriosamente nell’Eucarestia, benedicesse la Famiglia presepistica, che era venuta incorporandosi nelle strutture della Chiesa; Angelo restò senza parole e quella, in vita sua, fu la prima volta!”.