24 Dicembre 2023 – Quarta domenica di Avvento

Los_Desposorios_de_la_Virgen,_por_Robert_Campin - Lo sposalizio della Vergine

La meditazione di Padre Giuseppe per la quarta domenica di Avvento 2023.

24 DICEMBRE 2023
QUARTA DOMENICA DI AVVENTO – ANNO B
(Lc 1, 26-38)

In questa domenica, che si celebra nello stesso giorno di vigilia del Santo Natale, la liturgia ripresenta la Vergine Maria. Ella, umile ancella, accoglie e vive la Parola di Dio, è il modello di ogni discepolo che attende la venuta di Gesù. Maria, umile ancella, non cerca di mettersi in mostra. Riconosce di essere piccola davanti a Dio, e insegna a tutti noi il corretto atteggiamento con il quale accogliere e meditare la Parola di Dio.

Nella liturgia odierna si sottolineano tre tappe del mistero della salvezza. La prima è data dall’annuncio dell’angelo a Maria, nel quale si rivela e si manifesta il mistero dell’Incarnazione. La seconda è nel Cristo che vive e muore da Figlio di Dio e con un generoso dono di sé ottiene la redenzione. La terza è la risurrezione che, in un certo modo, viene comunicata anche a noi.

Ecco questi sono i primcipale doni che l’Emmanuele ci porta. Noi “amici del presepio” chiediamo, a Gesù che sta per nascere, la grazia di accoglierLo degnamente, per poter capire e amare la bellezza della Sua nascita nella nostra storia presente.

Giuseppe Cellucci OMI – Consulente  Ecclesiastico AIAP


Foto: Robert CampinColección, Museo del Prado., Pubblico dominio,
Collegamento: https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=46693664