Al Pirellone, un presepe “inedito” del Londonio

Milano San Marco - Londonio Presepe

Il Presepio di F. Londonio nella Chiesa di San Marco a Milano (Foto G. Dall’Orto)

Giunto da una collezione privata, un presepe ritrovato di Francesco Londonio verrà esposto a Palazzo Pirelli.

Torna, come da tradizione per le festività natalizie, l’esposizione di un presepe al Palazzo Pirelli. Dal 14 dicembre al 10 gennaio, infatti, il Consiglio regionale Lombardia, in collaborazione con il Museo Diocesano Carlo Maria Martini di Milano, presenta nello spazio eventi al primo piano del grattacielo uno dei capolavori d’arte sacra del XVIII secolo, appartenente al patrimonio della città e della regione.

L’iniziativa è stata possibile grazie all’intervento dell’Associazione Consiglieri e di Aiccre (Associazione italiana per il Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa), che hanno sostenuto in particolare anche il primo step del restauro, utile ai fini dell’allestimento di questa prima esposizione che comprende circa 60 personaggi, dipinti su carta o cartoncino sagomati e che costituivano almeno tre nuclei di “presepi di carta” distinti. La maggior parte di essi sono stati dipinti da Francesco Londonio (1723-1783), uno dei più importanti artisti lombardi del Settecento, specializzato proprio in presepi, in scene campestri e raffigurazioni di animali.

L’opera era destinata, in origine, a essere allestita durante il periodo natalizio in un salone di Villa del Gernetto a Lesmo, in Brianza, acquistata nel 1772 dal Conte Giacomo Mellerio (1711-1782), presso la quale il Londonio era solito passare lunghi periodi di villeggiatura.

Dove e quando:
Milano, Palazzo Pirelli (via Fabio Filzi 22) dal 14 dicembre 2018 al 10 gennaio 2019

Orari:
Lunedì/Giovedì dalle 9.30 alle 16.45. Venerdì dalle 9.30 alle 13

Aperture straordinarie:
sabato 15 dicembre dalle 14:00 alle 17.30 (ultimo ingresso alle 17:00) e domenica 16 dicembre dalle 11:00 alle 19:00 (ultimo ingresso alle 18.30); domenica 6 gennaio, dalle 11.00 alle 17.30 (ultimo ingresso alle 17:00)

Ingresso libero

News completa su: http://www.lombardiaquotidiano.com/