Brevi cenni e curiosità sulla figura di San Giuseppe

Il sogno di San Giuseppe, scultura in marmo dell'artista carrarese Domenico Guidi. Roma, Santa Maria della Vittoria (cappella Capocaccia). Foto finestrasullarte.info
Il sogno di San Giuseppe, scultura in marmo dell’artista carrarese Domenico Guidi. Roma, Santa Maria della Vittoria (cappella Capocaccia). Foto finestrasullarte.info

Perchè San Giuseppe viene rappresentato spesso anziano e con la barba? Alcune curiosità, su una delle figure più importanti del Cristianesimo.

Giuseppe padre putativo di Gesù, sposo della Beata Vergine Maria, venerato come Santo nella Chiesa Cattolica e in quella Ortodossa.

Insieme a Maria e Gesù rappresentano la Sacra Famiglia, figura presente in ogni Presepio.

Forse non tutti sanno che è stato quasi sempre ritratto in età molto avanzata, proprio per sottolineare la sua NON partecipazione attiva all’Evento.

L’idea che Giuseppe fosse molto anziano, è già confutata da S. Girolamo che dice, di Maria e Giuseppe, che avessero rispettivamente 14/15 e 18/20 anni.

Inoltre in origine non esisteva un processo di canonizzazione ed erano considerati degni di venerazione i soli martiri.

Cessate le persecuzioni, si sentì la necessità di riconoscere l’esemplarità di vita di alcune persone che vennero equiparate ai martiri per il loro esercizio della virtù in “modo eroico”.

Se Giuseppe in gioventù non avesse praticato l’astinenza e la purezza, non ci sarebbe stato motivo di considerarlo Santo.

Un ringraziamento particolare a Roberto Fabrizi, presepista vecchio stampo, colonna portante della nostra Associazione ma soprattutto persona colta e squisita.