Condizioni generali e regole

Di seguito le Condizioni Generali e le Regole di utilizzo per l’inserimento e la pubblicazione di annunci sulla “Bacheca del presepista”.

CONDIZIONI GENERALI

L’Associazione Italiana Amici del Presepio (d’ora in poi AIAP) mette a disposizione degli utenti che intendano avvalersene un servizio (da ora in poi il “Servizio”), sul proprio sito web che consente di pubblicare, esclusivamente tramite apposito form, e consultare annunci e inserzioni di soggetti, privati e/o aziendali, che intendano vendere o acquistare o regalare beni o prestare e ricevere servizi. Il Servizio consente altresì agli inserzionisti ed alle persone interessate a quanto pubblicato di entrare in contatto tra di loro, tramite mail e/o telefono fornito al momento stesso dell’invio del form per la pubblicazione.
L’utilizzo del servizio è consentito alle sole persone maggiorenni secondo la legge italiana. Eventuale utilizzo da parte di persone minorenni sottintende l’autorizzazione dei genitori o di chi ne esercita la potestà o la tutela.

L’utente è totalmente ed esclusivamente responsabile dell’uso del Servizio e quindi unico responsabile dei beni e servizi offerti o richiesti nonchè della correttezza, completezza e liceità delle inserzioni medesime e delle informazioni fornite e del suo comportamento nei confronti degli altri utenti con cui venisse in contatto.
L’utente garantisce la piena disponibilità di quanto offerto e garantisce che i propri annunci non violano le disposizioni attuali di legge o ledono alcun diritto di terzi. Inoltre si impegna a manlevare l’AIAP da qualsiasi danno, perdita o spesa derivanti dalle attività poste in essere.
Sono permessi annunci riguardanti direttamente o indirettamente i presepi (a titolo di esempio non esaustivo statuine, collezionismo, materiale per diorami, attrezzatura, libri, dvd ecc.) e comunque l’AIAP si riserva a suo insindacabile giudizio di pubblicare o meno gli annunci proposti .
L’utilizzo del Servizio è gratuito per la consultazione.
Gli annunci di persone private sono gratuiti, quelli di aziende e/o di persone, fisiche e giuridiche, che fanno capo ad attività commerciali (da ora in poi Aziende) sono a pagamento da concordare di volta in volta con l’AIAP.
L’utente si impegna a non utilizzare il Servizio per la pubblicazione, trasmissione, scambio di materiale illecito, volgare, osceno, calunnioso, diffamatorio, offensivo della morale corrente, o, comunque, lesivo dei diritti altrui o di messaggi incitanti all’odio ed alla discriminazione razziale o religioso.
Il nome, il telefono e la mail fornite negli omonimi campi del form saranno pubblicati in chiaro all’interno della inserzione e si intendono riferiti alla persona titolare di tutti i diritti dell’oggetto o del servizio proposto.
I rapporti tra l’AIAP e gli utenti sono regolati dalla legge e dalla giurisdizione italiana, in base alla quale anche le presenti Condizioni Generali dovranno essere interpretate.

E’ facoltà dell’AIAP di modificare in tutto o in parte le presenti Condizioni Generali e le Regole di utilizzo dandone comunicazione direttamente su questa pagina.

REGOLE DI UTILIZZO
Ogni annuncio deve essere relativo ad un singolo prodotto o servizio ben identificato. Il testo deve essere dettagliato e relativo all’oggetto in vendita. E’ vietato l’uso di frasi generiche non riferite al prodotto in vendita.
L’invio di foto implica la dichiarazione di essere titolare dei relativi copyright e solleva l’AIAP da qualsiasi responsabilità. Le foto dovranno riferirsi all’oggetto e al testo dell’inserzione. L’AIAP non accetta immagini di minori, nudo, modelli/e in biancheria intima e costumi da bagno.
Tutte le immagini sono sovraimpresse con un logo al fine di evitare che le immagini vengano utilizzate per fini diversi senza il consenso degli inserzionisti.
L’AIAP si riserva comunque il diritto di non pubblicare immagini e/o testi non conformi all’inserzione e alle regole editoriali.
Il nome, il telefono e la mail fornite negli omonimi campi del form saranno pubblicati in chiaro all’interno della inserzione e si intendono riferiti alla persona titolare di tutti i diritti dell’oggetto o del servizio proposto.
All’interno dell’annuncio è vietato:
1) inserire link
2) inserire annunci in asta
3) inserire annunci per conto terzi
4) inserire annunci indicando come modalità di pagamento la ricarica di carte prepagate, per esempio Postepay o servizi come Western Union, Moneygram, BidPay
5) vendere beni o servizi vietati dalla legislazione italiana

L’AIAP si riserva anche il diritto di decidere quando un utente rientra nella categoria Aziende in base al numero di annunci inseriti in ogni categoria. Potrà inoltre in un qualsiasi momento e a suo insindacabile giudizio, limitare il numero di annunci pubblicabili da una singola persona e/o azienda. Al raggiungimento di soglie predeterminate di inserimento degli annunci gratuiti, variabili in base alla categoria di inserimento, l’utente non potrà inserire ulteriori annunci e verrà avvisato mediante una comunicazione.
I prezzi indicati si intendono IVA compresa dove previsto.
L’AIAP si riserva il diritto di non accettare annunci con un prezzo non realistico.
In caso di annunci di Aziende, il venditore è sempre tenuto a specificare, nel prezzo, la quota di IVA e a pagare tasse, imposte e oneri previsti dalla legge.