Informativa del Consiglio Direttivo ai Soci

Associazione Italiana Amici del PresepioIl Consiglio Direttivo dell’Associazione Italiana Amici del Presepio informa tutti i Soci sulle decisioni prese in merito all’Assemblea, la rivista, la tessera associativa, il convegno nazionale, il Museo ed i corsi.

 

Cari Amici del Presepio,

fortunatamente stiamo vivendo un momento sicuramente molto migliore rispetto a poche settimane fa, ma siamo qui a guardare al futuro che ci attende ancora con un misto di speranza e preoccupazione.

A dominare è certamente l’incertezza: per come evolverà la pandemia, per come sarà la nostra vita nelle prossime settimane e mesi, per il “quando” tutto questo sarà definitivamente alle nostre spalle… e naturalmente per quale potrà essere il futuro delle nostre attività presepistiche e associative.

Siamo purtroppo in una fase in cui possiamo immaginare ogni possibile e diverso scenario futuro, e ogni previsione appare plausibile quanto un’altra, diversa o addirittura contraria.

Il Consiglio Direttivo ha proseguito la sua attività, con frequenti contatti: telefonici, per posta elettronica e ultimamente anche in videoconferenza.

C’erano decisioni importanti da prendere sul futuro più o meno immediato dell’Associazione: in parte ne abbiamo già dato comunicazione sul sito, e ora ci sembra giusto riepilogarle tutte e rendervene partecipi.

  • ASSEMBLEA ORDINARIA DEI SOCI: anche la data del 28 giugno ci è apparsa ormai inadeguata, troppo vicina e a rischio finché non si conoscano bene gli effetti delle riaperture. Per questo, come potete leggere sul sito, abbiamo deliberato un ulteriore rinvio a domenica 25 ottobre, con la speranza che per quella data ci si possa riunire con più tranquillità e minori ristrettezze. Al momento non abbiamo indicato una sede: in base alla situazione che ci troveremo a fronteggiare dopo l’estate, decideremo se riunirci come di consueto presso la nostra sede oppure, più probabilmente, in un luogo più ampio e aereato, comunque comodo e facile da raggiungere.
  • RIVISTA E TESSERA: la rivista di marzo è stata completata nei tempi canonici e siamo anche riusciti a stamparla, sebbene la tipografia abbia avuto molte difficoltà dovendo lavorare con personale ridotto e senza continuità. Non abbiamo tuttavia dato corso alla spedizione perché le Poste, nell’emergenza, non assicuravano il servizio per questo genere di spedizioni (abbonamento postale), dando giustamente la priorità ai servizi urgenti ed essenziali. Considerando che già in condizioni normali la consegna avviene con tempi biblici e una buona percentuale di riviste va persa, era troppo alta la probabilità che la spedizione rimanesse in giacenza per settimane e mesi, con il rischio poi di andare perduta. Come saprete, abbiamo provveduto a pubblicare on line sul nostro sito la rivista di marzo. Ora stiamo per andare in stampa con la rivista di giugno. Tra un paio di settimane, ci auguriamo che anche i servizi postali possano tornare alla normalità e, fatte le opportune verifiche, provvederemo all’invio congiunto dei due numeri, marzo e giugno. Le tessere sono stampate da tempo, ma non abbiamo potuto completarle con l’apposizione delle etichette: questo è un lavoro lungo e complicato, che coinvolge diverse persone, e non c’erano le condizioni per effettuarlo. Cercheremo di procedere nei prossimi giorni, ma avremo molti problemi: gli ambienti della sede, che molti di voi conoscono, non sono facili da raggiungere se non con i mezzi pubblici, al momento largamente insufficienti, e certo non sono i più adeguati all’attuale situazione, per la scarsa aereazione e gli spazi angusti, e naturalmente vogliamo che tutti i nostri volontari possano lavorare in piena sicurezza e tranquillità. Ci auguriamo di riuscire ad inserire anche le tessere nella prossima spedizione; altrimenti dovremo rinviare al successivo invio della rivista di settembre, limitandoci per ora a spedire le riviste di marzo e giugno.
  • CONVEGNO NAZIONALE: avrebbe dovuto svolgersi a Rieti e Greccio. Abbiamo atteso il più possibile, ma dopo molte incertezze, e sentito anche il parere del Vescovo di Rieti e della struttura organizzativa della “Valle del primo Presepe”, che ci affianca nell’organizzazione, a malincuore abbiamo deciso di rinviare il Convegno. Purtroppo non ci sono più i tempi per riorganizzare la manifestazione, ci sono molte incertezze sul futuro delle strutture di cui dovremmo servirci, e probabilmente anche buona parte dei possibili partecipanti, dopo questo lungo stop alle proprie attività, avrebbe difficoltà ad affrontare l’impegno economico che il Convegno comporta. Il Convegno dunque viene rinviato ad ottobre 2021. Ma su questo argomento torneremo a breve con un comunicato specifico ed ulteriori informazioni.
  • SEDE E MUSEO: per le problematiche ambientali a cui accennavamo prima, abbiamo deciso di lasciare chiusa la sede ancora per le prossime settimane. Il Museo riaprirà direttamente a settembre o ottobre, sperando che le condizioni per quell’epoca lo consentano. La segreteria ci auguriamo possa tornare a funzionare anche prima.
  • CORSI DI TECNICA: abbiamo dovuto cancellare molti appuntamenti, in primis il corso con Antonio Pigozzi e Nicolò Celegato. E’ evidente che un regolare svolgimento dei corsi non è ipotizzabile a breve e nemmeno in un prossimo futuro. Al momento non siamo ancora in grado di stabilire una data precisa, per la situazione che è in continua evoluzione ma soprattutto perché numerose sono ancora le incognite sulle modalità di svolgimento di tali attività. E’ nostra ferma intenzione tener fede a questi appuntamenti; tuttavia vogliamo anche, e sicuramente questo è anche il vostro desiderio, che i corsi possano svolgersi non solo in condizioni di piena sicurezza, ma anche in tutta tranquillità e serenità: il corso deve essere un’occasione in cui ci si può incontrare tra amici per parlare, confrontarsi, condividere insieme i pasti con tranquillità e senza tensioni. Ci auguriamo tutti che questo possa accadere tra qualche mese: se le condizioni lo consentiranno, proveremo a riprogrammare questi appuntamenti per ottobre.
  • GIRANDO PER PRESEPI: abbiamo già ricevuto alcune segnalazioni per gli eventi del prossimo Natale. Questo ottimismo ci scalda il cuore e ci fa ben sperare. Non possiamo tuttavia nasconderci le difficoltà che quest’anno tutti incontreremo per programmare esposizioni e allestimenti. Sappiamo bene che i problemi sono tanti e molto seri. In ogni caso sul sito è sempre attiva la finestra per inserire i dati dei vostri presepi e anche sulla rivista di giugno troverete la scheda per l’inserimento sullo speciale che pubblichiamo a settembre. Abbiamo spostato al 31 agosto la data per fornirci i dati, ma siamo consci che anche questa è, con tutta probabilità, una data troppo ravvicinata. Valuteremo la situazione al momento, e nel caso posticiperemo la stampa dell’opuscolo.

Vi ringraziamo per l’attenzione e vi invitiamo a seguirci sulle pagine del sito e su facebook, da cui continueremo a darvi tutti gli aggiornamenti in tempo reale e le notizie utili.

A tutti voi e alle vostre famiglie un caro saluto e l’augurio di poter uscire presto da questo surreale momento della nostra vita, per tornare ad incontrarci e abbracciarci come siamo abituati a fare.