La festa dell’Immacolata Concezione 2016

La festa dell’Immacolata Concezione nella meditazione di Padre Giuseppe.

Immacolata Concezione Giovanni Battista Tiepolo

Immacolata Concezione di Giovanni Battista Tiepolo

IMMACOLATA CONCEZIONE
8 dicembre 2016
Ecco la serva del Signore
(Lc 1, 26-38)

La solennità odierna invita e conduce a contemplare un mistero: Maria di Nazareth, la madre di Gesù, è stata concepita senza peccato originale.

Un mistero contemplato e maturato lungo i secoli, nella coscienza del popolo di Dio. La Beata Vergine Maria, preservata dal peccato originale, rappresenta un’iniziativa amorevole e libera di Dio.
Per salvare l’essere umano l’Onnipotente aveva bisogno di un cuore limpido e semplice dove poter trovare ascolto e dimora. Tutto il disegno della salvezza presenta il Figlio di Dio come Salvatore. Questo è un dono che giunge da Maria Immacolata, la Madre del Figlio di Dio.
Scrittori, poeti, artisti, tutti hanno cercato di raffigurare e rappresentare questo mistero: una creatura umana femminile, una donna, che Dio sceglie e prepara come Madre del suo Figlio Unigenito, nel quale ci sceglie, realizza e consacra tutti come figli e fratelli.
Signore Dio, che guidi la storia con il più grande amore, concedici la gioia di ascoltare la Tua Parola, luce di vita per tutti, e sull’esempio di Maria Immacolata aiutaci nel metterla in pratica.
Buona cammino d’Avvento a tutti voi.
Gloria Pax et Fraternitas.

Padre Giuseppe Cellucci O.M.I.
Coordinatore Nazionale Assistenti Ecclesiastici dell’Associazione Italiana Amici del presepio