La preghiera di Don Tonino Bello “Andiamo fino a Betlemme”

Un omaggio a “Don Tonino” nel 25° anniversario della sua scomparsa dal presidente della Sede di Canosa, Orazio Lovino.

L’indimenticato Vescovo della diocesi di Molfetta Antonino Bello, meglio noto come Don Tonino, è stato e permane nei cuori di molti di noi. Non solo per i suoi discorsi, che sapevano scuotere le coscienze più incancrenite, ma anche per i suoi gesti, il più clamoroso dei quali fu la marcia pacifica del 1992 in una Sarajevo sotto assedio, immediatamente dopo l’operazione allo stomaco per curare un tumore. Lo stesso tumore ne provocò la morte l’anno seguente. In quest’anno 2018 nel 25° Anniversario del Dies Natalis, vogliamo ricordare un profeta di Pace, in questa Vigilia di Natale, vogliamo leggere questa preghiera.

Andiamo fino a Betlemme,
come i pastori.
L’importante è muoversi.
E se invece di un Dio glorioso,
ci imbattiamo nella fragilità
di un bambino,
non ci venga il dubbio di aver
sbagliato il percorso.
Il volto spaurito degli oppressi,
la solitudine degli infelici,
l’amarezza di tutti gli
uomini della Terra,
sono il luogo dove Egli continua
a vivere in clandestinità.
A noi il compito di cercarlo.
Mettiamoci in cammino senza paura.
(Don Tonino Bello)

Un bellissimo libro “Presepe” dedicato a Don Tonino Bello, che guarda come pastore alla natività, come una nuovo arrivo, per un augurio di speranza e di gioia. Buon Natale a tutti.