La scomparsa di Francesco Paolo D’Auria

A pochi giorni dalla scomparsa di Igino Tonin un altro grande caro Amico dell’Associazione ci ha lasciato per raggiungere quella che Stefanucci chiamava poeticamente la “Betlemme Celeste”.

 

Francesco Paolo D’Auria

 

Si è spento a 73 anni appena compiuti e al termine di una malattia, Francesco Paolo D’Auria (foto “lacittadisalerno.it”).

Napoletano di nascita e salernitano di adozione, già docente di educazione artistica, è stato un artista e un collezionista di presepi.

Nostro socio sin dal 1961, era figlio d’arte (a suo padre Antonio era dedicata la Sezione AIAP, ora Sede, di Torre del Greco), e ha sempre avuto il Presepio come “compagno di vita”, onorandolo nelle sue realizzazioni e custodendolo con i pezzi da lui raccolti. Ai suoi familiari e agli Amici della Sede di Torre del Greco le nostre più sentite condoglianze.

Presepe di Francesco Paolo D’Auria