LA SEDE DI CANDELA -S AGATA DI PUGLIA 2014

RELAZIONE ATTIVITA’ ANNO 2014

 L’attivita’ sociale svolta durante l’anno appena trascorso e’ stata caratterizzata da una intensa partecipazione di  nuovi    soci   che risiedono a Foggia e che da anni sono presepisti. Si sono aggregati al nostro gruppo apportando abilita’ e competenze che ci arricchiscono con il loro contributo.

Si sono svolti corsi di arte presepiale in entrambi i paesi vedendo un incremento di giovani che ci permette di trasmettere alle nuove generazioni l’amore per il presepe.

Nel periodo Pasquale si e’ svolta a Candela la mostra sulla Passione di Cristo una mostra che si svolge da anni apprezzata da tanti visitatori e si arricchisce di nuove opere ogni anno.

Durante L’estate si e’ svolta una mostra estiva  sulla vita di Gesu’ presso la chiesa della Concezione  facendo da richiamo agli organi di stampa che hanno contribuito a portare tanti visitatori.

Pertanto la crescita dell’associazione ha consentito di condividere  bei momenti di aggregazione, rafforzare l’amicizia, instaurarne altre, e sapere, che c’e’ sempre qualcuno disponibile ad aiutarti  con le sue conoscenze e idee  per realizzare l’opera su cui stai lavorando.

Infatti sulla nostra  pagina web , facebook, (AIAP Candela –S.Agata di Puglia), consente di comunicare e di trasmettere immagini da condividere piacevolmente con i soci e chi e’ appassionato a tale arte.

Tutte le attivita’ sono state svolte contemporaneamente sia nella sede di Candela che in quella di S.Agata.

A Natale siamo stati onorati della visita di Mons. Felice di Molfetta che ha elogiato il nostro impegno educativo nella trasmissione dei genuini valori cristiani e culturali racchiusi nel presepio. Grazie al sito “santagatesi nel mondo” siamo in contatto anche con i concittadini  non residenti.

Ogni anno ci sforziamo a fare sempre di piu’, ci consola  il giudizio dei soci e dei visitatori che e’ ampiamente positivo, il tutto viene svolto con enormi sacrifici economici in quanto non vi sono contributi ma tutto quello che riusciamo ad incassare  con piccole lotterie lo devolviamo ad opere di beneficenza e forse, per questo, siamo apprezzati e riconosciuti per il contributo che diamo alle due comunita’.

Abbiamo riassunto molto velocemente il nostro anno passato, per questo in corso sicuramente dovremmo continuare con il nostro impegno e prepararci ad organizzare quanto ci aspetta tra due anni con il convegno nazionale.

Il Presidente Savino Freda