LA SEDE DI PADULA 2014

Dal 2013-14 gli allestimenti hanno coinvolto il percorso esterno che collega gli spazi allestiti con una serie di figure che guidano i visitatori lungo il percorso indicato, con opere scultoree e   ambientazioni scenografiche suggestive in tema con il Natale.

Il tema della mostra “seguendo gli angeli”, ha guidato i visitatori lungo le strade del centro storico, incontrando lungo il percorso  gli angeli illuminanti, che hanno condotto i visitatori a  due rappresentazioni scultoree l’Attesa realizzata a grandezza reale rappresentante  Maria in attesa  e Giuseppe, ed una Natività stilizzata in metallo e ceramica.

Per l’edizione 2014 il percorso esterno si arricchirà di altre installazioni, coinvolgendo il  centro storico, sempre di più  affinché la proiezione all’esterno  possa essere un motivo di suggestiva comunicazione  del clima Natalizio.

Gli spazi espositivi sono N° tre chiese, due delle quali adibite a mostra permanente e quindi non utilizzate al culto, la terza è la chiesa Madre di San Michele Arcangelo, nella quale in una cappella è ambientato uno scenografico presepio con Pastori di grandi dimensioni.

Le altre chiese allestite sono Sant’Agostino chiesa annessa al convento medesimo, oggi sede Comunale mostra permanente, con opere presepiali di varie dimensioni e tecniche, e san Nicola de Domnis, chiesetta   Bizantina anch’essa adibita a mostra permanente.

Le scene presepiali molto variegate  tecnicamente si contraddistinguono, sia nelle ambientazioni che nella tipologia dei pastori.

Il percorso intrapreso dalla sezione, ci vede impegnati nel proporre le ambientazioni presepiali in luoghi e contesti storici che ci appartengono, veicolando gli stessi e contestualizzando la Natività, rendendo riconoscibili le nostre emergenze storico-culturali.

Da sottolineare l’imponente scenografia che rappresenta la corte esterna della Certosa di Padula con la Facciata Monumentale , presepe ambientato tra i Certosini con suggestiva resa prospettica e scenografica, oggetto di interventi di ampliamento che di anno in anno aggiungono motivo di interesse e novità.

Il sito della Certosa ci vede presenti ogni anno con un’opera che viene ospitata dalla soprintendenza all’interno della Certosa di Padula.

 

Ricordo che gli spazi allestiti  sono visitabili tutto l’anno su richiesta contattando i recapiti telefonici indicati sul sito della sezione.

 

 Presidente Prof. Germano Torresi