LA SEDE DI SALERNO 2014

La sede salernitana ancora una volta ha dovuto annullare alcune  attività per mancanza di soci “abilitati” perchè avanti con gli anni.

Con grande entusiasmo,però, abbiamo allestito nella parrocchia che ci ospita  per la prima  volta un grande presepe in stile fine settecento napoletano con quasi cinquanta statue da 35 cm. e tantissima minuteria in cera, in legno  ed in metallo. Moltissimi  i visitatori che ci hanno premiati per il grosso lavoro.  Un grande successo ha avuto il socio Pisapia Vincenzo che ci ha deliziato con i   suoi lavori quali botti, arnesi rurali e strumenti musicali esposti in ben dieci mostre sparse per tutta ltalia.

Molti soci hanno deciso di abbandonare  l’associazione perchè non più in grado di dare un contributo, altri invece per incompatibilità con il dirigente non si fanno vedere da molto tempo.

Ma il dirigente ha sempre svolto il suo dovere con un impegno a trecentosessanta gradi anche se qualche volta ha potuto sbagliare.

Comunque  ha sempre tenuto in piedi l’associazione anche nei momenti difficili. Si spera in un futuro migliore.

Rosario Santoro, Sede di Salerno