Le botteghe di San Gregorio Armeno ai tempi del coronavirus

particolari presepe napoletano - san gregorio armenoFase 2 a Napoli, rimaste chiuse le botteghe dei presepisti artigiani. In attesa di rivivere le emozioni di passeggiare per San Gregorio Armeno, un tuffo nel passato grazie ad un video delle teche Rai sul Natale napoletano.

 

Di seguito una riflessione del nostro Amico e socio di Castellammare di Stabia (NA) Massimiliano Greco, che ringraziamo di cuore per la condivisione.

È di questi giorni la protesta delle botteghe di San Gregorio Armeno che hanno deciso di rimanere chiusi in attesa dell’intervento dello Stato, un concreto sostegno economico per la tutela della strada nota in tutto il mondo e della tradizione del presepe.

San Gregorio non è solo le botteghe presepiali ma anche tanti, tantissimi onesti ed oscuri artigiani di Napoli, provincia ed oltre, che producono una bella fetta di ciò che si vede nelle vetrine e che con questo mestiere, “campano la famiglia”. Non credo in una serrata prolungata; a chi gioverebbe?

Siamo alle schermaglie iniziali ma, considerando gli enormi interessi in ballo, credo che a stretto giro ci sarà un incontro tra le parti per una soluzione che è nell’interesse di tutti: delle botteghe artigiane, dei lavoratori dell’indotto, delle strutture ricettive e della ristorazione, insomma di una parte dell’economia del centro di Napoli, attrazione per migliaia di turisti ed autentico teatro all’aperto.

Sarà sicuramente un anno di sacrifici per tante famiglie ma sono certo che prevarrà il buon senso e la disponibilità di tutte le parti in causa per trovare una soluzione, soddisfacente e condivisa, che eviterà una catastrofe economica.

“S’ha da aspettà, Ama’. Ha da passà ‘a nuttata”…

20 dicembre 1983, per la rubrica Tam Tam, Ugo Gregoretti firma un lungo servizio su usi e costumi nella tradizione natalizia partenopea.
Ringrazio l’amico Fabrizio Monsellato per la segnalazione di questa autentica chicca.
Massimiliano Greco

Natale Napoletano 1983 - video teche rai - ugo gregoretti - san gregorio armeno

Questo il link del video delle teche RAI