Per una emissione filatelica natalizia italiana

Forse non tutti sanno che dobbiamo ad Angelo Stefanucci la prima emissione di francobolli “natalizi” da parte dell’allora Poste e Telecomunicazioni.

 

“Sin dall’ormai lontano 1958 la nostra Associazione rivolse al ministro delle telecomunicazioni del tempo on. Mattarella un caloroso invito per l’emissione di un francobollo, o meglio ancora, di una serie di francobolli natalizi. In quella occasione si faceva presente che molte Nazioni anche non cristiane ricordavano la nascita del Redentore emettendo piccoli capolavori filatelici. Che l’Italia centro del Cattolicesimo restasse volontariamente esclusa da questa gara gentile, era ed è cosa veramente inspiegabile”.

“Assertori convinti che repetita juvant e soprattutto, che insistendo e perforando come una trivella in una miniera si arriva sino in fondo, in data 30 agosto u.s. abbiamo scritto ancora una lettera all’attuale Ministro on. Spagnolli ricordando e rinnovando la nostra richiesta di circa nove anni addietro”.

Così scriveva Angelo Stefanucci sul “Il Presepio” numero 47 dell’ottobre 1966.

A quella lettera ne seguirono altre e come aveva fortemente voluto Angelo finalmente nel 1970 le Poste Italiane emisero i primi 2 francobolli a tema natalizio (foto sotto la prima emissione del 1970, foto in alto l’ultima del 2019).

prima emissione francobolli a tema natalizioprima emissione francobolli a tema natalizio


Comunicato Ufficiale delle Poste Italiane “Il Presepio” numero 64
Comunicato Ufficiale delle Poste Italiane “Il Presepio” numero 64