Primo Gennaio 2021 “Maria SS. Madre di Dio”

La meditazione di Padre Giuseppe nella festa di Maria, Madre di Dio.

MARIA SS.MA MADRE DI DIO
Anno B – Lc 2, 16-21
1 GENNAIO  2021

VEDERE!

 

La festa di «Maria Madre di Dio», che celebriamo oggi, viene otto giorni dopo il Natale e coincide con l’inizio del nuovo anno. Al centro della festa c’è sempre il Cristo. In questo tempo natalizio la prevalente attenzione al «Figlio», non riduce il ruolo di Maria come Madre. Ella è tale perché è stata in totale relazione a Cristo, perciò onorando lei viene glorificato il Figlio.

Nell’uomo-bambino di Betlemme, fragile e povero nella carne, è presente Dio-Figlio, onnipotente, sapiente e ricco di ogni grazia. Contemplare la Madre di Dio e il suo Figlio significa penetrare nell’abisso dell’amore di Dio che si é messo nelle mani dell’uomo, scegliendo di camminare sulle sue strade.

Il titolo «Madre di Dio» sottolinea la missione di Maria nella storia della salvezza. Ella non ha ricevuto il dono di Dio per sé sola, ma per portarlo nel mondo. «Chiamarla “Madre di Dio” sintetizza tutto il mistero della storia della salvezza», ha affermato san Giovanni Damasceno. Maria che ha dato la vita al Figlio di Dio, partecipa agli uomini la vita divina. Per questo è considerata madre di ogni uomo che nasce alla vita di Dio.

A lei, invocata come «Madre della Chiesa», ci rivolgiamo per chiedere pace sull’umanità, e perché ciascuno di noi, durante questo nuovo anno, diventi costruttore di pace. Tanti auguri a tutti noi perché sia un felice e sereno anno nuovo.

Gloria Pax et Fraternitas.

 

  1. Giuseppe Cellucci O.M.I.

Coordinatore Nazionale Assistenti Ecclesiastici dell’Associazione Italiana “Amici del Presepio”.