Sede AIAP di Lecce: il 2018 in breve

sede aiap di lecce - mostra 2018

Relazione sulle attività svolte dai nostri Amici di Lecce nel 2018.

La storia della nostra Associazione Italiana Amici del Presepio è assai lunga. Ha origine lontana: Angelo Stefanucci la fondò nel 1953 avviandola verso un futuro presepistico d’eccellenza.

Anche la nostra Sede locale si è impegnata con passione e sacrificio a continuare questa avventura dal 2001, sia in città che sul territorio, mantenendo viva l’attenzione per questa nobile arte.

Il Presidente Congedo ed il Segretario Di Paola hanno rappresentato ufficialmente la Sede di Lecce dell’A.I.A.P. il giorno 24 novembre alle ore 17.30 presso la sala S. Egidio del Convento di S. Francesco in Sava dove si è tenuto un Consiglio Comunale per il conferimento della cittadinanza onoraria a Padre Rosario De Paolis per “l’alto valore morale, educativo e sociale dell’opera svolta dal Padre nel territorio savese per la crescita spirituale, culturale e sociale”.

Sono seguite varie testimonianze tra cui anche quella del Presidente in merito alle opere associative-presepistiche svolte da Padre Rosario a Lecce e Sava. Il nostro caro Assistente Ecclesiastico non era presente per motivi di salute.

Si cambia culla!

Dopo quattro anni vissuti a Palazzo Turrisi, quest’anno la Mostra si è svolta nel Palazzo Vernazza, forse il più antico di Lecce risalente ai primissimi del cinquecento quando Matteo Vernazza ebbe il titolo di Principe di Palmariggi.

Una mole di lavoro imponente che alla fine ha dato i suoi frutti: tanti visitatori, maggiore dinamicità e libertà espositiva sia nella sezione tradizionale che in quella tematica. Giunti alla diciottesima edizione, siamo ”diventati maggiorenni”, per la prima volta il giorno dell’apertura abbiamo avuto la gradita visita sia dell’assessore Paolo Foresio, a dir la verità sempre molto presente e operativo nei confronti della nostra Associazione, e sia del Sindaco della Città di Lecce, Carlo Salvemini.

XVIII Mostra del Presepio

La mostra, organizzata col patrocinio del Comune di LECCE, tenuta presso
PALAZZO VERNAZZA p.tta G. Pellegrino LECCE dal 20 DICEMBRE al 6 GENNAIO 2019 con la sezione moderna “tematica” curata dal socio Antonio Di Paola.

Il tema di quest’anno “BABELE… OGGI” tocca punti focali dell’attuale condizione sociale a livello globale: il disorientamento, la paura, il fatalismo.

L’invito rivolto a tutti gli artisti è di riconoscere e denunciare con la propria
sensibilità e visione la condizione umana nell’attuale società e di indicarne la fiduciosa svolta.

Con i seguenti appuntamenti:

  • Giovedì 20 dicembre 2018 lo studioso Gianni Binucci Presidente dell’Associazione “Quelli delle passeggiate culturali a Lecce” illustrando alcuni tratti di storia locale, i lavori artistici che si facevano un tempo, comprese le decorazioni di interesse presepistico nelle chiese di Lecce.
  • Domenica 6 gennaio 2019 “PUER NATUS EST NOBIS” a cura della Schola Cantorum Francescana di Scorrano Direttore Francesco Scarcella.

In contemporanea quest’anno la Sede di Lecce dell’A.I.A.P. ha collaborato ad un’inedita iniziativa della “Galleria Francesco Foresta” e “Ship in Arte”, la Mostra dal titolo “La Natività dalla pittura del XV secolo alla cultura del Presepio”.

Un momento di riflessione sui valori, i linguaggi e le tecniche di rappresentazione del sacro dal XV al XIX secolo 21\12\18 al 06\01\19 in via Federico D’Aragona, 1 a Lecce.

Abbiamo bisogno di speranza!
Ma è difficile liberarsi dalle tentazione di sempre: prendere il posto di Dio e riprenderci una libertà che non ci compete anzi ci chiude all’armonia delle relazioni con tutte le creature e soprattutto ci toglie la speranza per il nostro futuro. Per lenire la nostra solitudine, la paura della morte e svuotare la nostra presunzione si è spogliato della sua divinità per diventare un bimbo di carne come noi. Ecco che il Presepio ci offre ancora Dio come costruttore di speranza che indica la strada.
Assistente Ecclesiastico della Sede di Lecce dell’A.I.A.P.
Padre Rosario de Paolis O.F.M

Infine un grazie va anche a tutti i soci che in vario modo hanno contribuito all’ottima riuscita della Mostra del Presepio 2018, segno evidente e documentabile che stiamo crescendo anche se dobbiamo impegnarci maggiormente per aumentare la nostra eccellenza.

I nostri soci hanno arricchito costantemente ogni nuova opera perfezionando l’effetto realistico, ricercando soluzioni tecniche innovative tali da fare di ogni nuova edizione un’occasione di crescita per se stessi e per il pubblico che continua a gratificarci con attenzione e affetto.

Il Presidente “Angelo Congedo”.