Sede AIAP di San Severo: il 2017 in breve

sede san severo 2017 bRipercorriamo insieme le attività svolte dalla nostra sede di San Severo nel 2017.

Siamo all’annuale lotta con la relazione annuale dove riassumere in breve tutto il lavoro svolto diventa difficile.
Smontata la mostra 2016 ci siamo trovati a gestire due sedi, la vecchia da smobilitare ed una nuova, dataci in comodato d’uso dalla Provincia, da allestire.

 

In pratica abbiamo dovuto fare un gran lavoro con il materiale un po nella vecchia e un po nella nuova per prepararci al corso imminente di febbraio di arte presepiale, anche perchè abbiamo dovuto liberare la nuova sede dal materiale del precedente utilizzo (archivi e materiale vario) ma come al solito per la data dell’inizio del corso tutto era pronto.
Questa sede caduta come manna dal cielo ci ha messo una grande euforia addosso, ma tanto lavoro per traslocare dalla vecchia e riallestire il tutto specie il laboratorio. Senza peccare di immodestia pensiamo di avere una delle sedi più grandi d’Italia: segreteria, saletta riunioni, due laboratori, due magazzinetti, tre bagni di cui uno per disabili, un cortile che in pratica ci fa anche da magazzino per materiali non deperibili e ciliegina sulla torta un auditorium con tetto a capriate in legno che ci permette di allestire mostre in proprio e di avere spazio per la realizzazione dei corsi senza un limite particolare di corsisti (come nella vecchia dove potevamo ospitare al massimo dodici persone). sede san severo 2017 aSi coglie l’occasione per ringraziare il Sindaco nonché presidente della Provincia Avv.Francesco Miglio per l’impegno profuso affinché questi locali ci fossero assegnati.
Mentre svolgiamo il corso, terminato con ottima partecipazione ed impegno da parte dei corsisti ci siamo adoperati alla sistemazione della nuova sede e allo sgombero della vecchia.
Il gruppo è partito con i lavori per la mostra natalizia, in pratica con la realizzazione di 5 presepi da destinare alla sottoscrizione e alla realizzazione di piccoli presepi, accessori ed altro da destinare al mercatino col quale ci sovvenzioniamo.
Diversi gli incontri svolti anche con la sede di Candela per l’organizzazione del prossimo convegno, dove ci siamo proposti per l’allestimento della mostra e per eventuale assistenza durante il Convegno.
A metà giugno abbiamo provveduto a portare a Candela tutte le nostre teche, presepi, diorami, pastori e accessori per allestire la mostra, con una squadra di 26 Soci, prima della pausa estiva in modo tale da lasciare per i primi di settembre solo le rifiniture.
Ultime sistemazioni alla nuova sede, e poi dopo la breve pausa estiva si riparte per terminare l’allestimento a Candela, dove si è deciso di partecipare anche con un piccolo mercatino,e si parte con il convegno nazionale, dove ci siamo preoccupati per lo più della sorveglianza del mercatino e della struttura che ci ospitava quando il gruppo era fuori per altre attività e di accogliere chi arrivava sul posto durante l’assenza della reception.
Terminato il convegno, con la nostra oramai sperimentata squadra, in solo 4,5 ore abbiamo smontato la mostra allestita su ben 3 piani, smontando teche e vetri e imballando le teche, presepi e tutto il resto.
E così anche il convegno e solo un ricordo… pronti.. partenza.. via!! Si parte, con l’annuale assemblea dei soci di settembre con l’organizzazione della mostra natalizia 2017.
Abbiamo innanzitutto rigenerato tutte le teche, riverniciandole in maniera da uniformarle nel colore visto che erano state realizzate in periodi diversi e quindi il colore non risultava uguale, un grazie ai soci e non che hanno fatto questo oneroso lavoro.
Presepe Grande 25 mq sede san severo 2017Presepe Grande 25 mq - sede san severo 2017

Si è partiti anche con la costruzione di un presepe di grandi dimensioni (circa 25 mq) che si è protratta quasi fino al giorno dell’apertura mentre altri soci si sono preoccupati di rimontare le teche, pulire i vetri, allestire la mostra, allestire l’angolo dei diorami, sistemare le luci, allestire il mercatino, fare le pulizie sia del salone della mostra sia del resto della sede.
E così, grazie a questa, unica, magnifica squadra, che mai si tira indietro quando c’è da lavorare e senza l’annuale ansia per la ricerca dell’alloggio, parte la ventiduesima edizione -San Severo Presepi- organizzata dell’Associazione Amici del Presepio unica Associazione a San Severo riconosciuta a livello nazionale, della ormai storica rassegna sanseverese di presepi e diorami. Una delle poche manifestazioni rimaste ad allietare il natale cittadino con il patrocinio del Senato della Repubblica, della Presidenza del Consiglio della Regione Puglia, della Provincia di Foggia e della Amministrazione Comunale Città di San Severo.
45 le opere esposte tra presepi e diorami, realizzate con le tecniche più disparate.
Partecipano oltre ai soci della sede (il più piccolo socio della associazione nazionale, neanche 8 anni con un diorama) anche esterni ed associazioni di volontariato che si occupano di persone diversamente abili.
Realizzato dai soci anche, a tempo di record, un presepe di grandi dimensioni 25mq circa.
La rassegna si è tenuta nella nuova sede dell’associazione messa a disposizione dalla Provincia, il “Laboratorio delle idee” l’ex caserma dei vigili del fuoco sita in Corso Giuseppe Di Vittorio 156.
Locanidina Presepi sede san severo 2017La rassegna, con ingresso gratuito come sempre è stata aperta al pubblico dal 2 dicembre 2017 al 07 gennaio 2018.
Orari di apertura: feriali dalle 18,00 alle 20,30 – festivi dalle ore 10,00 alle 12,30 e dalle 18,00 alle 20,30.
Apertura straordinaria mattutina nei giorni feriali su richieste per visite di scolaresche e Associazioni di Volontariati.
L’inaugurazione della rassegna si è tenuta il 2 dicembre 2017 alle ore 19,00 alla presenza di autorità civili e religiose.
Durante la mostra è precisamente il 16 dicembre alle ore 19,30 durante una breve celebrazione si è svolta la benedizione dei Bambin Gesù che verranno posti nei presepi casalinghi, presieduta dall’assistente Ecclesiastico della sede Don Giovanni Pistillo, e con nostra grande sorpresa anche dal nostro nuovo Vescovo, Monsignor Giovanni Checchinato che oltre a celebrare la piccola liturgia ha visitato la mostra e ha gradito anche visitare la nostra nuova sede.
Un altro Natale da ricordare per un triste evento, il Socio Luigi Buoncristiano, innanzi tutto un fratello, un amico prima ancora di essere un presepista innamorato del presepe e della nostra associazione il 19 Dicembre ci ha lasciato, se ne andato zitto zitto, aveva voluto finire il suo presepe per la mostra, nonostante le condizioni di salute non lo consentivano e quando siamo andati a trovarlo, pochi giorni prima, aveva il cruccio di non essere potuto venire alla inaugurazione e che voleva, appena si fosse sentito meglio, venire a vedere la mostra.
Il nostro Gino, con noi fin da quel lontano 1995 quando organizzammo la prima mostra, sempre pronto al lavoro, non mancava mai, quante ne abbiamo combinate in questi 22 anni.
Sempre allegro, con qualche barzelletta sempre in tasca, era un presepista di cuore, amava il presepio e gli piaceva costruirlo in tutte le sue parti, struttura ed accessori. Quanti presepi ha realizzato e regalato in tutti questi anni non saprei dirlo. Cominciava sempre con la fatidica frase “quest’anno lo faccio piccolo” ma una volta che cominciava non si fermava più.
Ci teneva in una maniera tale all’associazione e alla nostra sede che quando qualcosa non andava si arrabbiava, ci restava male.
Sempre pronto a dare consigli ed una mano a chi ne avesse bisogno, dentro e fuori della sede, tutor di tanti corsi cercava di infondere nei suoi allievi l’amore e la passione per il presepe riuscendoci a meraviglia.
Anche tu ci hai lasciato a Natale, lasciandoci una grande tristezza, può darsi che per noi presepisti andarsene a Natale sia una specie di benedizione, il bambinello che tanto amiamo ci chiama quando è la sua festa per passarla con lui.
E cosi hai raggiunto i nostri cari amici che ti hanno preceduto, i nostri indimenticabili Don Michele e Romeo, salutali per noi.
Ti vogliamo ricordare sempre col tuo sorriso e non con la sofferenza degli ultimi tempi anche se cercavi di non darla a vedere. Ci Mancherai!!
sede san severo 2017 cGran successo di pubblico, nonostante la sede espositiva sia posizionata in una zona periferica, sin dal giorno della inaugurazione tra l’altro anticipata di una settimana.
Molte le scolaresche che ci hanno fatto visita durante la Mostra tanto da farci pensare alla realizzazione di un audiovisivo da far vedere durante la visita che aiuti più della piccola dispensa che distribuiamo a far capire cosa è e come nasce il presepio. Allestito anche un presepe di grandi dimensioni presso la parrocchia della Madonna della Libera che ci ha ospitato fino agli inizi di quest’anno.
Il 10 di gennaio si è svolta la manifestazione conclusiva della mostra con la consegna degli attestati di partecipazione e del ricordino, manifestazione svolta tra i presepi. Durante la manifestazione abbiamo commemorato il nostro amico Gino scomparso il 19 dicembre, dove tutti i soci insieme hanno voluto consegnare alla famiglia il diplomino e il ricordino che avremmo voluto consegnare a lui.
Si ringrazia chi ha permesso tutto questo, soci e famigliari, che hanno collaborato alla buona riuscita della mostra e dei vari eventi organizzati durante questo anno, come al solito con tanto lavoro e abnegazione, anteponendo spesso la sede a tanti altri impegni.