Sezione di Ravenna: il 2015 in breve

RavennaE’ ricorso il Ventesimo anniversario del Presepe Artistico Stile Settecento Napoletano, che venne presentato alla cittadinanza il 23 dicembre 1995, che divenne permanente dal 2000 nella Basilica di S. Giovanni Battista di Ravenna, attuale sede dell’ Associazione.

Francesco di Francesco, dirigente dell’ associazione, ha preparato tante nuove statue, che hanno arricchito la scena presepiale, e ha organizzato un importante e imperdibile evento culturale.

Domenica 6 dicembre alle ore 17:30 Padre Gino Troetto, Rettore e Parroco della Basilica, ha celebrato la S. Messa pregando e conferendo il mandato a tutti i presepisti, e al termine, è seguita l’ inaugurazione della nuova edizione del Presepio alla presenza straordinaria della dott.ssa Anna Maria Romano, studiosa di chiara fama, Storica dell’ Arte MiBACT (Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo), Direttrice della Certosa di San Giacomo di Capri, di Castel Sant’ Elmo e Coordinamento Storico Artistico della Reggia di Caserta, che onorerà questa inaugurazione tenendo una prolusione a tema: “Il Presepe Reale di Caserta”.

Da sinistra dott.sa Anna Maria Romano, Francesco di Francesco, Padre Gino Troetto assistente spirituale della Sezione e rettore della Basilica.

Da sinistra dott.sa Anna Maria Romano, Francesco di Francesco, Padre Gino Troetto assistente spirituale della Sezione e rettore della Basilica.

Sempre per festeggiare il ventennale, grazie al contributo per la stampa offerto dalla Banca Credito Cooperativo ravennate e imolese, è stata disponibile, presso la Parrocchia, in quantità a tiratura limitata, una nuova pubblicazione sul presepio, con appendice sulle nuove statue, a titolo: “Il Presepio di Francesco – Teatro di realtà e di vita, per la vita” di Gabriella Cottignola.

 

Presepio artistico in stile “Settecento Napoletano”
Autore: Francesco di Francesco, sia dello “scoglio” che delle statue, con laiuto, per le luci e per la parte tecnica, di Cherubino Scotto di Vettimo, Nicola Annese e Nazzareno Papetti. Basilica di S. Giovanni Battista – Via Girolamo Rossi, 45 Ravenna .

Presepio artistico in stile “Settecento Napoletano” – XIV Edizione – Titolo: “Lo scoglio” Autore : Ciro Aurilia. Banca Nazionale del Lavoro – Piazza del Popolo, 23 Ravenna. L’ Autore ha preparato, per la nuova edizione, due nuove figure, un giovane musico e una giovinetta.
L’ inaugurazione dell’opera è avvenuta il 12 Dicembre alle ore 11, durante la maratona televisiva “Telethon”, come per le passate edizioni, e l’ Autore, data l’ importanza dello evento, ha invitato tutti a presenziare.

 

Il Dirigente della Sezione dona a Padre Gino Troetto "Il Pastore" di un sacerdote con il volto simile al nostro assistente ecclesiastico in ricordo del suo 50° Anniversario di Sacerdozio

Il Dirigente della Sezione dona a Padre Gino Troetto “Il Pastore” di un sacerdote con il volto simile all’assistente ecclesiastico in ricordo del suo 50° Anniversario di Sacerdozio

Presepio scenografico di tipo popolare sul tema: “La Nascita del Re dei Re” – XX Edizione Autore: Ciro Aurilia e Gruppo Giovani Parrocchia S. Biagio

Chiesa Arcipretale di S. Biagio – Via Chiesa, 7 Ravenna Presepio artistico-scenografico di tipo montano, prospettico, animato da movimenti, luci, giochi d’ acqua. Autori: Cherubino Scotto di Vettimo e Nazzareno Papetti

Chiesa Parrocchiale di S. Giuseppe di Marina di Ravenna – Piazza G. Gazzara – Marina di Ravenna In altre cappelle laterali della stessa chiesa, altri presepi, in diversi stili, di autori vari, singoli parrocchiani e gruppi

Presepio con statue a grandezza naturale in stile palestinese Autore: Gruppo Parrocchiale di Sant’ Alberto (RA) Parco antistante la Chiesa Priorale di Sant’ Alberto – Piazza Garibaldi 12 -Sant’ Alberto (RA)
Presepio artigianale – scenografico, permanente, parzialmente animato con movimenti, luci e giochi d’acqua Autore: Ezio Ricci Casa protetta Centro Diurno ” Pallavicini – Baronio”- Via Grado 45 – Ravenna

Presepio permanente, ogni anno una nuova edizione arricchita da ulteriori particolari,Grande presepio artigianale scenografico con più scene bibliche; presepio venuto dal mare, con architetture realizzate con conchiglie e altri materiali marini, con musiche, giochi d’ acqua e di luci e alternanza delle fasi del giorno Autore: Rino Belletti

Chiesa di S. Lorenzo di Casalborsetti – Piazza G. Marradi 10 – Casalborsetti (RA) Grande presepio permanente, animato e dialogato, con movimenti, luci e giochi d’ acqua, riproduzione di eventi atmosferici,tutti regolati in successione programmata con computer Autore: Antonio Battesimo e aiuti

Chiesa Parrocchiale di Carraie – Via Cella 587 – Carraie (RA) Presepio animato e dialogato in tronco d’ albero rotante Autore: Antonio Battesimo

Chiesa di Santo Stefano in Aggere – Via Cella – Santo Stefano (RA) Grande presepio scenografico parzialmente animato, in stile orientale, con alternanza delle fasi del giorno e con nuovi movimenti su di una superficie di circa quindici metri quadrati Autore: Leo Liverzani e aiuti

L'intervista a Francesco Di Francesco su Il Resto del Carlino

L’intervista a Francesco Di Francesco su Il Resto del Carlino

Pieve di S. Stefano in Tegurio – Via Croce 38 – Godo (RA) Grande presepio scenografico in stile “Settecento Napoletano”, prospettico, con grandi figure inserite in architetture in stile partenopeo Autore: Aniello Camardella

Chiesa di Santa Maria delle Grazie – Corso della Repubblica – Alfonsine (RA) Presepio marino con soggetti, scene, costruzioni, tutto realizzato con conchiglie assemblate fra loro, con luci e musica Autrice: Suor Francisca Gomes de Sousa

Istituto Suore Ghiselli – Via Ghiselli 51 – Ravenna Presepio animato di tipo popolare, con giochi di luce e d’ acqua, su più registri prospettici sovrapposti Autore: Enrico Barrotti

Cappella di Santa Barbara vicino allo Stabilimento Polimeri Europa – Via Baiona 108 – Ravenna Presepio in stile orientale con animazioni, musiche, giochi d’ acqua e di luci Autori: Davide Dima e Giacomo Baravelli Chiesa del SS. Crocifisso del Cimitero di Ravenna – Via del Cimitero 168 – Ravenna

 

A nome di tutti i presepisti, uomini e donne di buona volontà, un sentito ringraziamento e un affettuoso abbraccio alla nostra segretaria uscente Gabriella Cottignola, riconoscenti per il suo prezioso e meticoloso servizio svolto in questi anni, augurandole sempre la salute dello spirito e del corpo, certi di poter continuare a contare sulla sua esperienza, cultura e umanità.