S’inaugura nelle Grotte di Castellana il Presepe vivente a 70 metri di profondità

Presepe vivente Grotte di Castellana

Sei rappresentazioni con circa 100 figuranti: sabato 30 dicembre e dal 3 al 7 gennaio.

La terza edizione del Presepe Vivente nelle Grotte di Castellana, organizzato da UNPLI Puglia e dalla Pro Loco “don Nicola Pellegrino” in collaborazione con il Comune e la società Grotte Srl, s’inaugura sabato 30 gennaio alle ore 17 alla presenza di autorità civili e religiose tra le quali, S.E mons. Giuseppe Favale vescovo della diocesi di Conversano-Monopoli, Domi Ciliberti sindaco di Castellana Grotte, il CdA della Grotte di Castellana e del presidente regionale UNPLI Puglia Rocco Lauciello.

Nelle Grotte la natività prende forma lungo il percorso breve che passa da una profondità minima di 60 metri a una massima di 72, e si snoda per 1 km tra caverne, corridoi, stalattiti e stalagmiti delle cavità carsiche più estese d’Italia. Circa 100 i figuranti provenienti da tutti i paesi limitrofi e selezionati da un comitato interno, tutti in costume d’epoca, coinvolti in 25 scene realizzate dallo scenografo Rafox.

Il Presepe Vivente sarà aperto al pubblico da sabato 30 dicembre (dalle 17:00 alle 20:30) con repliche anche mercoledì 3, giovedì 4, venerdì 5, sabato 6 e domenica 7 gennaio 2024, negli stessi orari. La prima serata (sabato 30 dicembre) e l’ultima (domenica 7 gennaio), saranno arricchite dalla partecipazione straordinaria del SiFaCoro diretto dal Maestro e tenore Nicola D’Alessandro.

La vendita dei biglietti si effettua ogni giorno presso la biglietteria delle Grotte (apertura dalle 16.30). Le tariffe sono di 15 euro per il biglietto intero; ridotto 8 euro (ragazzi dai 6 ai 14 anni).

Maggiori informazioni telefonare al 331.6700270 oppure sul sito ufficiale dell’Ente www.comune.castellanagrotte.ba.it e sui canali social di Comune di Castellana Grotte, Grotte di Castellana, Pro Loco don Nicola Pellegrino di Castellana.

Il Presidente UNPLI PUGLIA
Rocco Lauciello