Il racconto del Natale nel colossal Ben-Hur

Una poetica condensazione dei principali avvenimenti storico-biblici, che ruotano attorno al Mistero natalizio dell’Incarnazione è riprodotta nella scena iniziale del colossal “Ben-Hur”.  Regia di William Wyler, anno 1959.

Qui si intravedono i seguenti episodi: il censimento, il viaggio verso Betlemme, l’annuncio ai pastori, la nascita di Gesù Bambino e la Sacra Famiglia, l’arrivo dei Magi, la meraviglia e l’adorazione dei pastori e, infine, l’adorazione e i doni dei Magi.


Il protagonista assoluto del film è Giuda Ben-Hur, magicamente interpretato dall’intramontabile Charlton Heston. La pellicola, destinata eternamente all’olimpo cinematografico, sarà premiata con ben 11 Oscar. Questo fu un record assoluto, mantenuto per 38 anni. Prodotto dalla Metro-Goldwyn-Mayer e Cinecittà,  il film è tratto dall’omonimo romanzo del generale Lew Wallace.

Il colossal è incentrato sulle vicende umane occorse al principe ebreo Giuda Ben-Hur.
Questi subì l’inaspettato tradimento perpetrato da Messala, un giovane e ambizioso tribuno romano che, soprattutto, fu il più caro ed intimo amico d’infanzia di Ben-Hur.

Francesco Ciavarella.