Da Greccio a Pofi… Sulle orme di San Francesco d’Assisi

“Natale con Francesco” XIII mostra/concorso di presepi artistici in miniatura, a Pofi (FR).

Il borgo di Pofi, nel cuore della Ciociaria, vanta una straordinaria tradizione presepistica, che si rinnova annualmente a partire dall’Avvento e per l’intero periodo natalizio con l’indizione del Premio di arte presepiale significativamente intitolato “Natale con Francesco”, bandito e promosso dall’Ordine Francescano Secolare. Quest’anno, al contest ha aderito un considerevole numero di alunni dei tre ordini di scuola del Comune di Pofi, con ventinove opere inedite raffiguranti la Sacra Famiglia e la Natività di Gesù.

Per la costruzione dei manufatti, applicando la tecnica del riciclo creativo o “upcycling”, studenti e insegnanti hanno utilizzato materiali naturali e di recupero a basso impatto ambientale: pot-pourri, conchiglie, perline, bottoni, spille, fili da cucito, rocchetti, decorazioni per bomboniere, tappi di sughero, componenti di una vecchia spazzola per capelli, ricci di castagne, stecche di cannella, chiodi di garofano, noci, ceci, lenticchie e altre varietà di legumi. Realizzati a scuola, sotto la supervisione dei docenti, ed anche in famiglia, con l’affettuoso contributo dei genitori, gli elaborati esprimono il senso del Natale come messaggio universale di fratellanza, condivisione e pace.

I presepi artistici in miniatura o mini-presepi, in esposizione presso la cappella dedicata a Gesù Bambino di Praga, nella chiesa di San Pietro Apostolo, sono stati ammirati e apprezzati da fedeli, visitatori e turisti. Come da regolamento, i lavori sono stati valutati da un valido esperto e la proclamazione dei vincitori avverrà nel corso dell’apposita cerimonia di premiazione.

pofi presepi miniatura
L’iniziativa culturale mira alla valorizzazione del presepio, simbolo natalizio per eccellenza, espressione di devozione popolare e di spiritualità religiosa. La principale finalità del Premio resta soprattutto quella di rendere omaggio alla figura di San Francesco d’Assisi, legata alla prima Natività vivente della storia che, come noto, fu rievocata a Greccio, nel 1223, con la partecipazione del benefattore Giovanni Velita.

La rassegna, programmata nell’anno “Famiglia Amoris Laetitia”, è stata patrocinata dal Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione e dall’Associazione Italiana Amici del Presepio.

Articolo: Chiara Margiotti.